La casa di kikko

Un nuovo servizio che ho scoperto per caso
Set 12
Permalink
…però ti immedesimi in questi personaggi, questi personaggi che son sempre diversi di romanzo in romanzo, che poi tu lo sai che quando hai finito quel romanzo, quei personaggi non esistono più. Sei sicuro (a parte i romanzi seriali, come quei detective che son sempre loro di libro in libro, ma questi son dei casi particolari che non mi sento di affrontare in questo frangente) che quei personaggi lì, ma non solo i personaggi, ma anche tutto il mondo che si spalanca quando leggi un libro, sei sicuro che tutte quelle cose lì che compongono quel mondo lì che c’è dentro il libro tu non le ritroverai mai più, e che quando chiudi il libro di quel mondo avrai soltanto il ricordo, e non ci sarà modo di prolungarlo, in nessun modo. E se un libro ti piace, e sei verso la fine, hai già voglia di finirlo ma ti dispiace, ti amareggia il fatto che tu già lo sai, che sei alla fine di un’esperienza che non potrà essere ripetuta se non rileggendo quello stesso libro: sai già che è come se un buco nero si inghiottisse tutto quello che c’è lì dentro.